C.A.I. Foggia 2019

 

 


     

Domenica 19 maggio 2019 “ Monti Pizzi – Cima Mte Secine 1883 ”
Abruzzo
N.B. Iscrizione in Sede (no cellulare)

Appuntamento: Biblioteca Provinciale ore 06,50 – partenza ore 07.00
 
 
Tempi di percorrenza stradale: km: 200 Tempo 2h30m da Foggia
Direttori: Ciro Fatone cell. 348 894 1722 e Federico Croce 333 99 58 525
 
Informazioni generali
Bella passeggiata su sentieri campestri, a volte poco visibili tra boschi e radure con ampie vedute panoramiche. La visone sulla Majella e i monti limitrofi , e uno sguardo verso il Gran Sasso daranno grande soddisfazione.
DESCRIZIONE DEL TERRITORIO:
.Superato in auto il paese di Gamberale provenienti da foggia percorsi da c.a. km 3.5 si raggiunge una baita (qta 1500). Qui è l’inizio della escursione. Il percorso, ad anello, procede in direzione SO per c.a. 3 km ( qta 1600), su sentiero evidente (veduta sul versante Est del Mte Basilio cima gemella del Mte Secine nostra meta). Poi in direzione NO, si prosegue per 1,5 km tra radure e boschi fino ad una sella (qta 1700) delimitata da pareti di roccia, luogo suggestivo. Oltre la sella si presenta una parete verticale loc. “Pietra Cernaia” un crinale roccioso molto aguzzo da dove,successivamente, per sentiero ripido, ci affacceremo per ammirare il panorama della zona. Dalla sella su sentiero poco evidente e accidentato puntiamo a sx della parete fino a raggiungere (0,5 km) lo spigolo del crinale; primo punto di sosta (qta 1650).Ripreso il cammino e ritornando sui nostri passi, seguiremo la parete del crinale in direzione NE dove dopo c.a. 1 km salendo un ripido sentiero raggiungiamo la sommità della cresta affilata della “Pietra Cernaia” (qta 1780). Riscesi alla base del sentiero puntando in direzione ENE con un breve saliscendi (c.a. 100 mt di dislivello positivo) raggiunta un ampia radura e superata la stessa raggiungiamo la base della piramide del monte Secine (1,5 km/ qta 1800). Da qui inizia, in direzione SE, la breve salita al Mte Secine, meta dell’escursione (qta 1880). Ritornati al punto di partenza della salita procediamo in direzione NNE per c.a. 1,5 km. Poi prima in direzione E (0,5 km) poi in direzione S (1 km) in discesa riprendiamo i sentiero che proviene dalla Baita, direzione NE, per raggiungere la stessa (1,5 km) e fine dell’escursione.
INDICAZIONI STRADALI :
Il paese di Gamberale (CH) si raggiunge da Foggia: seguendo l’autostrada A14 direzione Bologna. Uscita a Castel di Sangro direzione Roccaraso/ Lago di Bomba su ss 652. Dopo c.a. 43 km lasciare la ss652 e proseguire in direzione di Gamberale/Pizzoferrato ( a Sx) su sp164. Dall’incrocio si raggiunge Gamberale dopo c.a. 10 Km. Proseguendo sulla sp 164 dopo c.a. 2,0 km ad un bivio svoltano a sx , lasciando la sp164, si procede su strada comunale e dopo c.a. 1,5 km si raggiunge la Baita.

Scheda Tecnica
Difficoltà :E+
Dislivello: 500 m circa
Quota massima/minima:1883 / 1497
Lunghezza: 13 km
Durata: 4 ore circa (escluso soste)
Colazione: a sacco
Attrezzatura consigliata: scarponcini da trekking (obbligatori), abbigliamento a strati da montagna, giacca a vento, bastoncini da trekking (consigliati).
Acqua: almeno 1,0 lt.: non è possibile rifornirsi lungo il percorso. .
 
Download scheda:
 
Cartografia