C.A.I. Foggia 2018

 

 


     

Domenica 16 settembre "Rifugi di Cultura sulle orme dei briganti da Rifugio Casonetto a Monte Cornacchia"
 
La sezione di Foggia ha organizzato una giornata al Rifugio Casonetto unico rifugio CAI della Puglia, con percorso storico-culturale attraverso le tradizioni, i racconti e le antiche leggende sul Brigantaggio che si tramandano nel Subappennino Dauno. È anche l’opportunità per valorizzare il Rifugio Casonetto, situato a 700 metri di altitudine, alle pendici di Monte Sidone (1051 m), poco distante da Monte Cornacchia, in territorio di Castelluccio Valmaggiore (FG) nel cuore del Sub appennino Dauno. Il rifugio circondato da pinete e boschetti di latifoglie, interrotti da praterie naturali o seminate, offre scorci panoramici sul Tavoliere e sui Monti Dauni circostanti. Luogo di notevole valenza naturalistica riconosciuta anche dalla designazione di area SIC - Zona Speciale di Conservazione “Monte Cornacchia–Bosco Faeto” (IT9110003). Dal rifugio passano numerosi sentieri tra cui il sentiero dedicato al beato Pier Giorgio Frassati, progettato e inaugurato dal CAI Foggia nel 2011, che unisce i Borghi di Biccari, Castelluccio Valmaggiore, Celle San Vito, Faeto e Roseto.
Percorso ad anello dai pressi del Rifugio Casonetto a Monte Cornacchia, a Lago Pescara, Boschetto, sentiero Frassati, Rifugio

 

Appuntamento: ore 7.45 Liceo A.Volta - Foggia - partenza per Castelluccio Valmaggiore
 
 
Direttori: Fernando Lelario 347/4193880, Roberto Lavanna 338/4768024, Domitilla Mazzardo 347/7148906, Marco Russo 347/6039822
Descrizione del percorso: Itinerario di interesse storico e geologico nonché panoramico, seguendo sentieri antichissimi. Da Castelluccio Valmaggiore, dopo circa 3 Km si lasciano le macchine e inizia l’escursione che ci porterà a Monte Cornacchia, poi a toppo Pescara, quindi a Lago Pescara, lo specchio d’acqua dolce naturale più grande della Puglia, di grande valore naturalistico e paesaggistico. Da qui attraverso il Boschetto, Parco Avventura e un tratto del sentiero Frassati si arriverà al nostro rifugio.
 
Scheda Tecnica
Difficoltà : T
Dislivello in salita: 517 mt.
Dislivello in discesa: 568 mt.
Sviluppo del percorso: 9 Km.
Durata: 4 ore circa escluso le soste
Mezzi di trasporto: auto proprie
Colazione: a sacco
Abbigliamento: a cipolla con scarponi trekking
Attrezzatura consigliata: bastoncini da trekking,
Acqua: almeno1 lt. secondo necessità
Tempo di percorrenza in auto da Foggia circa 50 m.
Download scheda:
 
Cartografia