C.A.I. Foggia 2017

 

 


     

Sabato 10 e Domenica 11 giugno -Traversata del MUTRIA e Grotta di Gesso -
 
 
 
Viaggio di trasferimento con auto proprie il sabato con escursione alla Grotta di Gesso
Domenica Traversata del Mutria Distanza luogo escursione da Foggia km. 123 (1h 57 min.)
Direttori: Ester Guida, Toni Mansueto
Informazioni generali
La notte del sabato per chi volesse dormire in tenda munirsi dell’attrezzatura necessaria.
Chi invece volesse dormire in rifugio consigliamo di rivolgersi al Rifugio tre Faggi Frazione Bocca Della Selva telefono: 0824 862222 oppure al Rifugio La Torre Frazione Bocca Della Selva - Telefono: 0824 868248
DESCRIZIONE DEL PERCORSO
Il Monte Mutria è la terza vetta del massiccio del Matese ed è tra le più affascinanti per la bellezza dei luoghi e dei panorami che offre. Si trova al confine tra Molise e Campania. Dalla vetta si dominano le valli del Tammaro ad est, del Calore Irpino a sud e del Volturno ad ovest. Il Monte segna il confine di due Regioni (Campania e Molise), tre province (Benevento, Caserta e Campobasso) e cinque comuni (Cusano Mutri, Pietraroja, Piedimonte Matese, Guardiaregia e Sepino). Dalla cima, nelle belle e nitide giornate si scorgono sia il mar Tirreno che il mar Adriatico. Considerato sacro dai Sanniti dal momento che nell’area a nord, tra Guardiaregia e Sepino, sorsero vari santuari, necropoli e siti (Sàipins, in loc. Terravecchia). Domina il settore orientale del massiccio, con una cresta che si sviluppa da Ovest verso Est per più di 8 chilometri attraverso 7 groppe arrotondate.
La Grotta di gesso Questa “grotta”, molto particolare, si trova ad una quota di circa 1.300 metri (parte orientale del Monte Mutria). E’ così chiamata perché l’acido carbonico, assieme ad altre sostanze chimiche, scioglie il calcare e crea nella grotta uno strato di roccia tenera (molto bianca, che sembra gesso) di alcuni centimetri di spessore. Tutta la “grotta” sembra una enorme camera pitturata con pittura bianca. Si consiglia di munirsi di torcia o lampada frontale.
Scheda Tecnica
Difficoltà: EE
Dislivello: 939 mt.
Durata:7 ore circa
Lunghezza:9,78 km
Acqua: almeno 1 lt. secondo necessità
Attrezzatura consigliata: bastoncini da trekking,
Abbigliamento: a cipolla con scarponi trekking e giacca a vento leggera.
Pranzo: a sacco
Mezzi di trasporto : auto proprie
Download scheda:
 
Cartografia